Torna a forumpa.it

Programma congressuale

Torna alla home

  da 09:30 a 12:15

La narrazione delle politiche di coesione tra deontologia e comunicazione [ co.15 ]

In collaborazione con l'Ordine dei giornalisti della Campania

Sala: Sala 1

Iscriviti a questo evento

Evento con rilascio di crediti formativi professionali organizzato dall'Ordine dei Giornalisti della Campania. Per il riconoscimento dei crediti, i giornalisti professionisti e pubblicisti oltre a iscriversi in questa pagina, sono tenuti a iscriversi anche attraverso la piattaforma informatica Sigef.

 

La percezione dell’attuazione delle Politiche di Coesione europee sul territorio, attraverso la narrazione fatta dalle istituzioni e dagli operatori della comunicazione attraverso il racconto della campagna di Comunicazione della Commissione europea #EUinMyRegion. Un confronto sulle regole deontologiche della professione giornalistica e sul linguaggio delle istituzioni. Le azioni da mettere in campo per trovare un lessico comune in grado di narrare l’impegno dell’Europa, dell’Italia e delle Regioni nell’attuare i Progetti per lo sviluppo omogeneo dei territori.

 


In collaborazione con

Programma dei lavori

Coordina

Relino
Fabio Relino giornalista, media & public relations - INFORM

Saluti

Lucarelli
Ottavio Lucarelli Presidente - Ordine dei Giornalisti della Campania
Delle Cave
Ottavia Delle Cave Comunicazione POR Campania FESR - Regione Campania

Intervengono

Rositano
Domenico Rositano Pubbliemme - LaC Europa
Spadafora
Yvonne Spadafora Comunicazione POR Calabria Biografia
Responsabile dal 2015 della comunicazione del POR Calabria FESR FSE 2014-2020,calabriaeuropa.regione.calabria.it, capo struttura del Dipartimento Programmazione Nazionale e Comunitaria della Regione Calabria e referente regionale CPT. Membro delnetwork del comunicatori italiani ed europei per le politiche di coesione.Ha relazionato a seminari e convegni dedicati alla comunicazione pubblica.
Laureata in Economia presso l’Università della Calabria, specializzata in programmazione, pianificazione e progettazione inerente i fondi strutturali. Esperta in studio e ricerca economica e sociale, ha all’attivo diverse pubblicazioni, dal 2003 è funzionario della Pubblica Amministrazione.

Chiudi

Paciello
Raffaele Paciello Comunicazione PON Città metropolitane Biografia

Studioso delle dinamiche di innovazione organizzativa e comunicazione istituzionale, si occupa di tematiche connesse alla corporate reputation e alla stakeholder relationship governance in ambiti pubblico e privato.

Master MBA e specializzazione in Iulm, è stato direttore editoriale di diverse collane e riviste scientifiche per l’Università Federico II di Napoli e le Edizioni Scientifiche Italiane ed ha lavorato e insegnato per diverse aziende, istituzioni ed università fra cui Università di Salerno, Formez, Ministero dello Sviluppo Economico, Fondazione Crui e Doxa.

Autore di ricerche e saggi, ha diretto e pubblicato ricerche quali-quantitave per Agcom e Co.Re.Com. regionali sui temi dell’informazione e della comunicazione ed è stato autore di ricerche sui temi della misurazione e valutazione della conoscenza e reputazione delle politiche di coesione europea in Italia. Attualmente lavora come esperto per la comunicazione presso l’Agenzia per la Coesione Territoriale ed è Delegato all’Open Government e Rapporti con la PA della Federazione Relazioni Pubbliche Italiana.

Chiudi

De Nigris
Paolo De Nigris Rete INFORM
Longobardi
Chiara Longobardi Fondazione Giacomo Brodolini - Europa, Italia
Molica
Francesco Molica Comunicazione DG Regio - Commissione europea Biografia

Lavora come Communication Officer presso la Direzione Generale Politica Regionale e Urbana della Commissione Europea ed è esperto di fondi strutturali europei e comunicazione istituzionale.

In passato è stato advisor dell’Autorità di Gestione del Por Calabria e consulente per il Formez PA e ha collaborato in qualità di esperto alle attività di Parlamento Europeo e Comitato delle Regioni.

Ha scritto per Linkiesta, Euractiv, Corriere delle Comunicazioni, Rivista Economica del Mezzogiorno.

Chiudi

Torna alla home